mercoledì 5 maggio 2010

la grande fortuna

fortuna che c'è Facebook, una volta a quest'ora sarei stato sul letto a leggere, o sul divano a suonare, o a vedere un concerto, o a fare l'amore con la mia morosa, o a fare l'amore con un'altra che non era la mia morosa, o a prendermi una piomba ai Muri, o a dipingere pesci enormi con la pomice acrilica, o a vedere sempre la solita vecchia videocassetta di Stevie Ray Vaughan live a El Mocambo, o a scrivere una lettera cartacea a qualche musicista famoso, o a farmi una seghina, o a parlare con qualche amico sulla panoramica, o a fare keygroups sull'Akai, o a mettere a posto, o a tagliare la frutta e la cipolla sopra un arrosto e ricoprirlo di vino per lasciarlo marinare tutta notte, o a sbirciare il sito di Indymedia, o a rileggere le lettere di Sara Rambaldi di quando avevo 13 anni, o a tagliarmi i baffi e lasciarmi le basette, o a tagliarmi le basette e lasciarmi i baffi, o a riascoltare Burattino senza fili di Bennato, o a fare con l'acquerello i bigliettini da regalare poi a Natale, o a rileggere qualche fumetto di Zanardi, o a fare un po' di esercizi sul tappetino anche se non ero capace, o al telefono con la Giulia...
invece fortuna che c'è Facebook, così sto comodo comodo sulla mia poltrona e posto un sacco di frasi interessantissime.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

le lettere di Sara Rambaldi

che vuol dire??

Ru ha detto...

che domanda è?
le lettere di Sara Rambaldi vuol dire Le Lettere Di Sara Rambaldi.
no?