mercoledì 4 aprile 2007

informali news su Keith Richards

copio e incollo pedissequamente da
http://it.news.yahoo.com/04042007/58-59/keith-richards-svela-sniffato-ceneri-mio-padre.html

ci sono più spunti qua che a una convention di barbieri.
buona letture e ringrazio Balisticone per la dritta.

una tipa mi fa Oh io non scrivo mai ma te devi scrivere di più sul Blog.
eh. go capìo...
mela C mela V è valido?



"""
LONDRA (Reuters) - Il chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards ha dichiarato in un'intervista di aver sniffato le ceneri di suo padre durante un droga-party.

Lo anticipa il tabloid Sun, spiegando che l'intervista apparirà nell'ultimo numero della rivista musicale Nme.

"La cosa più strana che ho sniffato?" scrive il Sun . "Mio padre. Ho sniffato mio padre. Era stato cremato e non ho potuto resistere alla tentazione di farmi un tiretto. Mio padre non avrebbe fatto una piega. E' andato giù piuttosto bene e sono ancora vivo".

Secondo l'articolo, il padre di Richards, Bert, è morto nel 2002 all'età di 84 anni.

Il chitarrista 63enne, che di recente si è sottoposto a un'operazione in Nuova Zelanda dopo una caduta da un albero nelle isole Fiji, ha colto l'occasione per criticare alcuni giovani star britanniche del momento.

"Fanno tutti schifo", ha detto. "Si atteggiano a quello che non sono e non provano a essere loro stessi. Libertines, Arctic Monkeys, Bloc Party? Un mucchio di schifezze. Impostori, immondizia".

Richards è orgoglioso della sua capacità di sopravvivere a una vita di eccessi che ha fatto leggenda.

"Sono stato al numero uno della lista delle persone "A rischio di morte" per dieci anni, ci sono rimasto male quando sono uscito dalla classifica. Sono andato al funerale di dottori che mi avevano dato sei mesi di vita".
"""


fine comunicato.
dichiaro aperto il dibattito.

poi se fate i bravi vi dico la cosa più strana che mi sono sniffato io.
certo non posso competere, ma è già comunque abbastanza da piciu anche la mia.

3 commenti:

pop4pope ha detto...

Avevo deciso di iscrivermi a una di quelle associazioni che ti garantiscono la cremazione.
Ne ho conosciuta una, di tendenza cattolica integralista, che mi avrebbe cremato da vivo piuttosto che da morto. Un servizio preventivo di sicuro interesse, ma per iscrivermi dovevo convertirmi al cattolicesimo, e a quel punto non avrebbero più potuto cremarmi perché non sarei più stato eretico. Un classico caso di culo-di-sacco, e a costoro non piacciono i sacchi.
Allora mi sono messo a cercare una associazione laica disposta a intervenire solo ed esclusivamente sul mio cadavere. Certificato, e sottolineo se...
Adesso che leggo di Keith Richards che si è sniffato le ceneri di suo padre, ho cambiato idea.
Sapete com'è... ho un figlio chitarrista. Non mi piace l'idea di diventare una sua caccola.

Kiss Me, Stupid ha detto...

Oh Oh, e allora? Ci lasci cosí in sospeso? Cos'è che ti sei sniffato??

assenze ha detto...

si voglio saperlo anch'io.magari...é qualcosa di nuovo...